In questo articolo spiego come preparare correttamente un file grafico per un qualsiasi pop up stand della nostra gamma.

  1. Immagini ad alta definizione di partenza
    Ovviamente il primo trucco per ottenere un’ottimo file grafico ( se non è tutto realizzato con grafica vettoriale ) è quello di utilizzare delle immagini di partenza ad alta definizione, infatti si parla di stampare file grandi anche “metri”, è quindi ipotizzabile che l’immagine di partenza debba essere almeno pesante oltre i 5 MB.
  2. Dimensioni e risoluzione di lavoro
    Il file è consigliabile lavorarlo in scala 1:1 con una risoluzione ottimale di 150 DPI scaricando le schede tecniche aggiornate direttamente dal nostro sito sulla pagina specifica del prodotto scelto. In un programma qualsiasi di grafica digitale ( Corel Draw, Illustrator, Photoshop, Indesign ecc. ecc. ) creiamo il nostro file grafico e importiamo tutti gli elementi necessari a creare il nostro artwork attenendoci alle specifiche come illustrazione qui sotto stand quindi molto attenti alle aree grigie indicate nel template che servono a non finire sulle curve con gli elementi grafici rilevanti
  3. Requisiti del file grafico per la stampa
    Dimensione REALE (vedi le schede tecniche nelle pagine prodotto specifiche)
    Risoluzione MAX 150 DPI
    Colore: CMYK
    Formato del file: PDFJPGTIF oppure EPS
    Testi sempre convertiti in tracciati 
  4. Invio file grafici
    Inviare i file grafici al termine dell’ordine tramite il nostro tool alla fine del carrello ( fino ai 30 MB )
    tool caricamento file

    oppure inviare tramite l’ottimo servizio di wetransfer.com a file@studiowebsite.it indicando il numero ordine ( rilasciato automaticamente dall’ordine on line)
  5. Considerazioni importanti
    La progettazione di un pop up stand è da considerare come un wall che usato come: parete in uno stand, parete o fondale in uno stand di un centro congresso, centro commerciale o meeting aziendale e come tale bisogna organizzare la grafica al meglio senza esagerare con scritte piccole e troppo tecniche ( che difficilmente verranno lette dal visitatore) o con troppe immagini che confondono e rendo l’insieme del pop up troppo “pasticciato”. E’ opportuno concentrarsi su poche immagini significative e un messaggio ben chiaro con al limite un sottotitolo, niente di più.
    La funzione del pop up stand è quella di attirare verso il nostro stand o area promozionale il visitatore che deve essere colpito dall’effetto scenico dello stand pop up e recepire il messaggio in pochi istanti. Dobbiamo tenere sempre conto che l’utente in questi frangenti e continuamente bombardato da messaggi promozionali e quindi dobbiamo fare in modo che in poco tempo esso decida di visitare il nostro stand, e cosa serve per questo?

    1. Messaggio chiaro
    2. Grafica accattivante
    3. Pop up stand della giusta dimensione.