Chiariamo in questo piccolo e semplice articolo come si prepara correttamente un file per un roll up tenendo conto di cosa rappresenta questo espositore per gli utenti e quindi come dobbiamo approcciare la comunicazione grafica. Il principale problema da tenere in considerazione in effetti è che l’espositore è un veicolo di visual communication che deve attirare l’attenzione del visitatore ed informare.

Detto questo teniamo in considerazione questi piccoli suggerimenti:

Il roll up tendenzialmente è alto circa 2 metri ( tranne i nostri roll up standard ed elegance che possono arrivare a 230 cm. da terra grazie all’asta telescopica) e il nostro utente o visitatore sarà maggiormente attirato dall’area stampata tra i 100 e 180 cm. da terra in quanto altezza uomo e quindi in cerca delle principali informazioni in quell’area comunicativa. Cerchiamo di concentrare scritte ed elementi grafici rilevanti in quella porzione in modo da andare a segno subito!

Cerchiamo di non riempire di scritte il nostro roll up! Non si tratta di un volantino! Dobbiamo cercare di attirare l’attenzione con un messaggio chiaro e univoco, una volta che il visitatore si avvicinerà al nostro stand allora sarà nostro compito dare le informazioni specifiche attraverso veicoli pubblicitari classici come volanti, depliant, cataloghi o altro.

Scaricate le schede grafiche nella pagina specifica dell’ articolo di vostro interesse oppure fate riferimento alla nostra pagina dei template grafici dove cerchiamo di mantenere sempre aggiornate le schede tecniche per i nostri roll up pubblicitari.

Linea generale da seguire per creare un file grafico di un roll up pubblicitario qualsiasi:

Dimensione file: REALE (se il roll up è H. 200 x L. 100 cm. dovrete progettare e creare un file H. 200 x L. 100 cm.)
Risoluzione: MIN. 100 e MAX 150 DPI questo per avere il migliore risultato di stampa possibile ( alcuni fanno stampare anche a 72 DPI ma il livello di densità di pixel è talmente poco che il risultato non è sicuramente eccelso.
Colore: CMYK
Formato del file: PDF, JPG, TIF oppure EPS
I testi utilizzati per comporre la grafica devono sempre essere convertiti in tracciati

Se siete in possesso di un buon programma di computer grafica (photoshop, Illustrator, corel draw) sarete in grado di fornire un ottimo e corretto file grafico al vostro stampatore senza incorrere in strani risultati o sorprese di stampa. Fate sempre una prova di stampa prima di procedere ( soprattutto in caso di grandi quantitativi ) in modo da poter controllare:

  • Colori
  • Risoluzione di immagini
  • Effetti visivi
  • Valutazione della parte grafica

Un consiglio che mi piace sempre dare ai miei clienti è: usate immagini ad alta definizione e lasciate perdere quelle scaricate da internet a bassa definizione. Piuttosto di quelle immagini non mettete niente!

Questa guida la potete utilizzare come riferimento dei nostri roll up pubblicitari