Stand Gonfiabili | Guida alla scelta

Stand Gonfiabili, una vera novità nella scelta di espositori pubblicitari per fiere, stand, eventi, manifestazioni e allestimento di corner promozionali in punti strategici e soprattutto per gare sportive.

Gli stand gonfiabili in effetti nascono tanti anni fa per venire incontro agli organizzatori di eventi sportivi che vogliono allestire degli spazi commerciali per aziende e brand che vogliono esporre a inizio e fine gara i propri prodotti per gli appassionati che accorrono all’evento per vedere o partecipare alla manifestazione sportiva.

Chi come me partecipa ( per esempio ) a gran fondo di mountain bike, non vede l’ora di fare una scappata agli stand dei vari brand di biciclette per vedere le ultime novità delle case partecipanti.

Alla Gimondibike di Iseo ( Brescia ) partecipano, per esempio, la SCOTT e la BIANCHI che fanno bella mostra delle proprie ultime Bike per promuoverle ad un pubblico molto interessato!
Devo ammettere che provo un grande desiderio di andare a vedere di persona tutte queste novità.

Noto in effetti che durante le mie visite partecipano anche negozianti e piccoli rivenditori che però grazie a gazebo pieghevoli e da poco tempo gazebo gonfiabili, ( come i nostri igloo ) sfoggiano stand di tutto rispetto richiamando molti visitatori.

Io generalmente sono amante delle novità e noto spesso come questi stand siano ben visibili grazie a espositori di nuova concezione. Non a caso sotto lo stand gonfiabile è il primo che mi colpisce.

Quando si pensa all’acquisto di questo tipo di stand, è importante mettere in conto alcuni suggerimenti che posso venire utili:

Quale tipo di gonfiabile fa per il mio evento?

La prima domanda che un’azienda, un negozio, un’agenzia deve porsi è che tipo di stand gonfiabile mi serve?
Forse non sapete che esistono 2 tipi di stand gonfiabili:

1) Gonfiabili ad aria prigioniera
2) Gonfiabili ad immissione continua di aria

Sappiate che la scelta è fondamentale per entrare in possesso dello stand giusto.

Esempio di stand gonfiabile ad arco con immissione di aria con motore

gazebo-gonfiabile-3x3-adiconsum

Esempio di stand gonfiabile ad aria prigioniera

Sappiate che la scelta è fondamentale per entrare in possesso dello stand giusto.

Gli stand gonfiabili ad aria prigioniera ( i nostri sono li trovate qui ) sono comodi perché una volta portati a pressione corretta e chiusa la valvola, si comportano come un semplice canotto.
Si gonfiano ( con pompa elettrica portatile o pompa da 400 watt ) si chiude la valvola e basta.

Tutto semplice vero? la risposta è SÌ!
Attenzione però alla scelta di questi espositori: siano essi gazebo, totem o poltroncine, dovete verificate che siano impiegati dei materiali di produzione di altissima fascia in PVC da almeno 600 gr. con certificazioni e possibilità di reperire pezzi di ricambio in tempi brevi ragionevoli.

In effetti i gonfiabili ad aria prigioniera, possono essere soggetti a forature. Nei nostri modelli però per evitare queste fastidiose rotture sono stati rinforzati con una doppia colatura di PVC i punti critici, ossia le parti soggette a sfregamento e contatto con terreno. Inoltre nei nostri modelli di gazebo gonfiabili viene fornito anche un kit di intervento per mettere in grado ( come per le biciclette ) di riparare da se il proprio gonfiabile.

Nel caso di foratura è sempre consigliato di rivolgersi a specialisti del genere ( gommisti o centri nautici ) per riparare il danno. Noi, per esempio, forniamo anche il servizio di riparazione!

Nei gonfiabili le valvole sono un’altra parte molto importante da controllare. Ricordate sempre di verificare che siano dotate di sfoghi di sicurezza.

valvola-gazebo-gonfiabili-pubblicitari
Il caldo tende a espandere l’aria all’interno delle camere dei gonfiabili e se, nella malaugurata ipotesi che abbiate pompato troppo l’espositore, potete immaginare cosa potrebbe accadere dopo! Non immaginatevi esplosioni da film americani, però si potrebbero verificare danni alle cuciture e sulle aree più delicate degli stand ( valvole, parti giuntate e cucite ) e successive fuoriuscite di aria difficilmente riparabili ( o con costi salati )

Nei nostri modelli abbiamo previsto valvole di sfogo in modo da ovviare a questo problema ma è sempre opportuno controllare di tanto in tanto la pressione del gonfiabile semplicemente tastando con una mano lo stato della pressione al suo interno. Se troppo gonfio, si raccomanda di aprire la prima valvola e sgonfiare leggermente l’espositore. Questa operazione vi terrà al sicuro da rotture accidentali alla struttura!

Caso contrario invece in giornate fredde. Se utilizzate ad esempio un gazebo gonfiabile durante un evento all’aperto vicino ad impianti di risalita o piste da sci, impianti invernali, gare e manifestazioni sportive invernali ecc. ecc. dovrete pompare di tanto in tanto lo stand. Qui non ci sono particolari accortezze da suggerire, vi accorgerete da soli quando sarà il momento di gonfiare il vostro espositore.

In virtù di queste ultime considerazioni vi consiglio di selezionare una pompa elettrica ( pompa elettrica portatile o pompa da 400 watt ) che gonfi e sgonfi lo stand in modo da agevolare le operazioni e non farvi perdere tempo.

Se invece siete propensi a strutture su misura e di altra natura ( vedi i nostri archi gonfiabili ) sarete alla ricerca di strutture a immissione di aria continua. Generalmente sono espositori prodotti in PVC da 700/800 gr/mq. e non necessitano affatto di lavorazioni di termosaldatura di precisione.

La prima differenza per chi è alla ricerca di questi stand, è l’assoluta personalizzazione. Non esiste limite all’immaginazione nel progettare un gonfiabile ad immissione di aria continua. Pensiamo agli arrivi di gare podistiche, di ciclismo, maratone, biathlon e triathlon generalmente si trovano dei grandi archi pubblicitari sui quali vengono posti degli striscioni pubblicitari per creare così degli spazi promozionali per gli sponsor.

Questi archi sono al 99% gonfiabili ad immissione di aria continua.

Perché? Semplice: sono fatti su misura e quindi vengono prodotti su specifiche esigenze del richiedente.

Un altro vantaggio è la scarsa manutenzione di cui hanno bisogno queste strutture. Infatti non si bucano e comunque anche se ci fossero delle falle all’interno del gonfiabili, le potenti pompe, supplirebbero mantenendo perfettamente gonfie le strutture.
Una rottura del PVC sarebbe facilmente riparabile da un telonista o professionista di tendaggi.

In tutti e due i sistemi direi che i vantaggi del cambio stampa sono equiparabili. Infatti, in entrambi i casi rinnovare la comunicazione con stampa grafica sarà molto semplice. Generalmente, come per i nostri gonfiabili, si utilizzano coperture in tessuto facili da rimuovere, lavare o sostituire.

  • Wide fabric dritto 300 - fondale con tessuto elasticizzato nero

Come si monta un wide fabric

Novembre 24th, 2020|0 Commenti

Capiamo in questa guida come si monta questa struttura Se fino al 2015 c'era il pop up stand, oggi abbiamo anche fondali e wall in tessuto elasticizzato! Sostanzialmente l’espositore è molto semplice

Come si effettua la stampa di etichette adesive

Novembre 19th, 2020|0 Commenti

Le etichette adesive possono essere stampate in quadricromia su fondi pieni oppure trasparenti! Si stampano in tanti modi e metodi diversi. Oggi scopriamo quello usato dagli stampatori di grande formato. Se nel 2000

Tessuto elasticizzato per stampa

Novembre 6th, 2020|0 Commenti

Questo tipo di tessuto è stato introdotto da poco nel campo della stampa digitale. È molto richiesto da parte di aziende che sono alla ricerca di un materiale che strizza l’occhio al mondo

Cosa è un roll up? Quale è meglio scegliere?

Ottobre 26th, 2020|0 Commenti

Quando si parla di espositori per fiere, espositori pubblicitari portatili come non menzionare il RE di tali sistemi espositivi, sua maestà il ROLL UP In questo caso chi non conosce il prodotto, deve

Come si prepara un file per il roll up?

Ottobre 23rd, 2020|0 Commenti

Oggi volevo provare a chiarire le idee a quanti tutti i giorni chiamano in SwS chiedendo delucidazioni su come affrontare la realizzazione e la progettazione di un file grafico per roll up. (

  • promoter-pettorine

Pettorine personalizzate per comunicazione face to face

Ottobre 22nd, 2020|0 Commenti

Le pettorine personalizzate sono un ottimo articolo stampato che viene sempre più utilizzato da chi vuole farsi notare in un evento, manifestazione, gara podistica, ciclistica. Le usano tanto anche per i corsi di sci,

Dario G.
Dario G.Commerciale
Commerciale dal 2001 – autore degli articoli del BLOG di SwS Printing Srl